TRENTO E MUSEO DELLA GUERRA A ROVERETO

mercatino di natale trento 2018

TRENTO

MUSEO DELLA GUERRA A ROVERETO  

DOMENICA 1 DICEMBRE 

Programma di viaggio

Ritrovo nei luoghi e agli orari stabiliti in fase di prenotazione. Sistemazione in pullman e partenza verso Trento con itinerario Tirano-Aprica-Passo del Tonale andata ritorno. Sosta per ristoro in corso di viaggio.
Alle ore 10.30 circa arrivo a ROVERETO. Visita guidata al MUSEO STORICO ITALIANO DELLA GUERRA.
Fondato nel 1921 e inaugurato da Vittorio Emanuele III, ha sede nel quattrocentesco Castello di Rovereto ed è uno dei più importanti d’Italia per quanto riguarda mostre, percorsi, studi e documenti sulla Prima Guerra Mondiale. Il Museo nasce come un “luogo della memoria” al quale affluiscono numerosi documenti e cimeli offerti da cittadini, ex-combattenti e istituzioni. In seguito il Museo allarga il proprio interesse ad altre situazioni di conflitto, dall’età moderna alle guerre coloniali, alla Seconda Guerra Mondiale testimoniando le straordinarie trasformazioni avvenute.
Le suggestive ambientazioni all’interno del Castello ospitano una ricca collezione di armi e reperti non solo militari, ma anche culturali e sociali della prima guerra mondiale. Il percorso espositivo è dedicato alle modalità di combattimento e alle dotazioni dei soldati tra l’Ottocento e la Prima guerra mondiale. Nelle vetrine sono esposte ricche raccolte di oggetti e fotografie, armi, munizioni, materiali relativi alla guerra di trincea, volantini, documenti e manifesti e testimonianze dell’esperienza di combattenti e civili.
Terminata la visita guidata sarà possibile  fare una breve passeggiata dal Castello fino al centro storico medievale di Rovereto dove è allestito il Mercatino di Natale che ha come filo conduttore “La Luce” che, creando scenari suggestivi, vuole essere portatrice di un messaggio di Pace e simbolo di fratellanza, solidarietà e umanità. Questo vuole ricordare il grande albero di Piazza Rosmini, un abete di oltre 18 metri donato dalla Comunità di Folgaria, che si slancia verso il cielo a simboleggiare un ponte tra la città e la montagna e l’unione fra i popoli per la Pace.
L’occasione del mercatino che si snoda lungo un itinerario che attraversa il centro storico e riempie le piazze più belle è un modo per visitare questa bella città di origine medievale.
Le casette bianche, allestite in modo armonico ed elegante, sono ricche di specialità gastronomiche, prodotti regionali, dalle statuine del presepe tipiche della Val Gardena agli articoli religiosi e icone dipinte a mano, idee regalo e deliziosi dolci.
Il pranzo è libero. Tra bancarelle e rivenditori chiunque ha la possibilità di assaggiare delizie della tradizione gastronomica del Trentino: salumi e formaggi, torte di patate, canederli, orzotto, i wurstel austriaci, il vin brulè, gli strudel e tanto altro ancora.
Terminato il tempo libero ci si ritrova al pullman per raggiungere TRENTO (25 Km).
Il pomeriggio è libero per immergersi nella 26^ edizione dei Mercatini Natalizi che qui hanno le loro radici nei mercati medievali tedeschi ed austriaci. A Trento il mercatino è amico dell’ambiente: la città, da sempre attenta alla sostenibilità, continua il suo impegno all’insegna dell’ecologia e del rispetto verso l’ambiente con il progetto Green.
Un centinaio di casette di legno espositrici si troveranno in due location: Piazza Fiera e Piazza Cesare Battisti che saranno lo scenario di un trionfo dell’artigianato locale (addobbi natalizi, sculture in legno, pantofole in feltro, maglioni di lana pesante), erbe e spezie, oli e candele di pura cera vergine di api, la cucina tipica e la pasticceria più golosa.
L’atmosfera natalizia è assicurata dalle luminarie: le luci seguiranno infatti il contorno delle mura storiche di Piazza Fiera, creeranno una grande corona d’Avvento su Piazza Cesare Battisti e scenderanno come neve dalla torre di Piazza Duomo. Bande cittadine e gruppi itineranti allieteranno con musiche tradizionali e vecchie armonie.
La novità di quest’anno è il coinvolgimento di una nuova piazza, Piazza Santa Maria Maggiore dedicata ai bambini, alle famiglie e alla produzione agricola del territorio: nelle casette di legno gli operatori associati a Coldiretti esporranno i loro prodotti affiancando i numerosi laboratori didattici e ricreativi che si svolgeranno in una struttura dedicata e riscaldata.
L’occasione del Mercatino offre ai visitatori l’opportunità di scoprire le bellezze di Trento; invitiamo a raggiungere Piazza Duomo, fra le più nobili d’Italia e ritrovo principale della città illuminata a festa, per ammirare il Palazzo Pretorio e la Torre Civica col grande orologio, il maestoso Duomo di San Vigilio, la barocca fontana del Nettuno e le facciate affrescate dei nobili palazzi rinascimentali.
Alle ore 18.00 circa ci si ritrova al pullman e si parte per il viaggio di rientro. Soste al bisogno.
Arrivo in Valtellina in tarda serata.

  Il viaggio verrà effettuato con un minimo di 30 persone.

 
QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE                EURO 60,00
La quota comprende:

Viaggio in pullman Gran Turismo – biglietto d’ingresso e visita guidata al Museo della Guerra di Rovereto - accompagnatore – assicurazione.

La quota non comprende

gli extra personali e tutto quanto non indicato alla voce “la quota comprende”.

 Come funziona 

PRENOTA O RICHIEDI INFORMAZIONI CLICCANDO QUI