FESTA DEL TORRONE A CREMONA

FESTA TORRONE SITO

FESTA DEL TORRONE A CREMONA

SABATO 23 NOVEMBRE

 

UNO SPETTACOLO DI PROFUMI, SAPORI, EVENTI E PERSONE

Programma di viaggio

Ritrovo nei luoghi e agli orari stabiliti in fase di prenotazione, sistemazione in pullman e partenza per Cremona.

Breve sosta di ristoro durante il percorso, prima di raggiungere la città.

All’arrivo, ore 10.00 circa incontro con la guida presso la chiesa di S. Sigismondo, meraviglioso monumento, gioiello architettonico e pittorico del Rinascimento lombardo. É il luogo dove venne celebrato il matrimonio tra Bianca Maria Visconti e Francesco Sforza. La chiesa, affidata ai monaci Gerolomini verso la metà del XV secolo e ricostruita a partire dal 20 giugno 1463 con la posa della prima pietra, tuttora visibile dietro l'altare maggiore, venne progettata per volontà di Bianca Maria Visconti a ricordo appunto del suo matrimonio avvenuto nel 1441.

A seguire, visita guidata dell’affascinante centro storico medievale della città dove si trova la Piazza del Comune su cui si affaccia il Palazzo Comunale; il Torrazzo, una delle torri campanarie in muratura più alte d'Europa dal quale si vedono i tetti delle chiese di Sant'Agostino e San Pietro; il Battistero di San Giovanni Battista, situato accanto al duomo della città, alto 34 metri in stile romanico; la Loggia dei Militi e il Duomo dedicato a Santa Maria Assunta che rappresenta, dal punto di vista artistico, uno dei principali e più insigni esempi di architettura religiosa del Nord Italia. È conosciuto come “la Cappella Sistina della Pianura Padana” per il ciclo affrescato cinquecentesco della navata centrale. Si prosegue verso Piazza Roma e Piazza Stradivari, nei luoghi stradivariani per eccellenza: il quartiere dei liutai dove il grande genio stanziò la sua bottega e la piazza dove fu sepolto nel 1737.

Al termine della visita (ore 12.30 circa) tempo a disposizione per il pranzo libero, e per visitare liberamente la famosissima Festa del Torrone che trasforma la città in capitale nazionale dell’intrattenimento e del dolce star bene.

L’edizione 2019 ha come tema “GENIO E CREATIVITÀ. OMAGGIO A LEONARDO DA VINCI” per celebrare il protagonista assoluto del Rinascimento nel cinquecentesimo anniversario della scomparsa.

Si potrà passeggiare degustando la miglior produzione di torrone e dolciumi provenienti da ogni parte d’Italia e dall’estero: centinaia di banchi lungo le strade del centro saranno ricoperti di torroni speciali per tutti i gusti, che celebrano il dolce cremonese nei modi più originali: dalle ricette gourmet al gelato da passeggio, dalle preparazioni con pistacchi, cioccolato, caffè, limoncello alle ricette salate più fantasiose, passando per i torroni artigianali preparati al momento e con ingredienti naturali di altissima qualità. La leggenda vuole che, nel 1441, durante il banchetto di nozze di Francesco Sforza e Bianca Maria Visconti, venne servita una prima versione del torrone cremonese.

Moltissime le iniziative in programma con spettacoli, concerti, infiorate, performance di arti di strada, ed altro ancora, tutte all’insegna del prodotto principe della manifestazione, il torrone.

Ore 18.00 ritrovo al pullman e partenza per il rientro in Valtellina dove l’arrivo è previsto in tarda serata.

  Il viaggio verrà effettuato con un minimo di 30 persone.

 
QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE                EURO 53,00
La quota comprende:

Viaggio in pullman Gran Turismo – visita guidata di Cremona con utilizzo di radiocuffie - accompagnatore –

assicurazione sanitaria.

La quota non comprende

gli extra personali e tutto quanto non indicato alla voce “la quota comprende”.

 

Come funziona 

PRENOTA O RICHIEDI INFORMAZIONI CLICCANDO QUI