GERMANIA - FORESTA NERA

la selva negra 8468 940x627

FRIBURGO E LA FORESTA NERA

il cantone di SCIAFFUSA e le cascate diel RENOM

5/8 SETTEMBRE

Schwarzwald, meglio conosciuta come la Foresta Nera, cuore verde d’Europa e magico regno della natura, si estende tra il Reno e la Valle del Nagold, non distante dal confine francese e svizzero e costituisce una zona di grande bellezza, grazie alla varietà dei suoi paesaggi in un trionfo di allegria e colore. Ben lontani dall’immaginario della Germania dura e spigolosa, lontano dalle grandi città, i visitatori resteranno incantati di fronte alle montagne che si specchiano nei laghi, alle verdi vallate ricoperte di prati e foresta, alle idilliache località ricche di fascino che custodiscono antiche tradizioni, tra caratteristici orologi a cucù e gioielli di artigianato locale.

Programma di viaggio:

Giovedì  5 Settembre VALTELLINA – LECCO – PASSO DEL SAN GOTTARDO - FRIBURGO

Ritrovo nei punti di carico e agli orari stabiliti in fase di prenotazione. Sistemazione in pullman nei posti a sedere assegnati e inizio viaggio via Lecco per entrare in territorio svizzero dal valico di Chiasso. Si percorre il tunnel del San Gottardo e oltrepassata Basilea si entra nella Repubblica tedesca.

Brevi soste al bisogno lungo il percorso.

Arrivo a FRIBURGO e tempo a disposizione per il pranzo libero.

Alle ore 13.00 circa incontro con la guida e visita della città, “capitale della Foresta Nera”. E’ una vivace cittadina dinamica e cosmopolita, grazie soprattutto all’alto numero di studenti che hanno scelto la sua Università, una delle più vecchie e rinomate della Germania. Circondata dal verde, Friburgo sembra costruita a misura d’uomo: eleganti strade pedonali, parchi e ampi spazi per vivere all’aperto. La visita inizia dal suo monumento più rappresentativo, la splendida ed imponente Cattedrale gotica dedicata alla Vergine, chiamata il Munster, costruita tra il 1200 e il 1500 con il grandioso campanile alto 116 metri che è stato definito “la più bella torre della cristianità”.  Ai suoi piedi si estende la bella piazza Munsterplatz, sede di un folcloristico mercato alimentare. Il centro storico disposto ad anello, pavimentato con ciottoli provenienti dal Reno e caratterizzato dai piccoli canali che corrono a cielo aperto lungo i marciapiedi danno alla città un tocco unico.

Al termine della visita guidata è previsto tempo libero per un passeggio in centro.

Di seguito, trasferimento in pullman all’Hotel. Sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento.

Venerdì  6 Settembre  ESCURSIONE NELLA FORESTA NERA

Prima colazione in Albergo. Incontro con la guida che accompagnerà per l’intera giornata in escursione che prevede il pranzo in Ristorante. Percorrendo la valle del torrente Esch la prima tappa è la chiesa barocca di ST. PETER da dove si gode una vista meravigliosa, a nord del monte Kandel e a sud del monte Feldberg che, con i suoi 1493 metri, è la cima più alta della regione. Percorrendo strade panoramiche si arriverà a TITISEE, uno dei laghi più belli della Foresta Nera nato dalla fusione del ghiacciaio Feldberg. Vero gioiello incorniciato da boschi, nonostante sia lungo appena 2 km e largo 700 metri, è il più grande lago della Foresta Nera.

Si prosegue sulla Deutsche Uhrenstrasse, la strada degli orologi, che si snoda all’interno di boschi e paesaggi naturali davvero suggestivi. Si farà una sosta per la visita del museo degli orologi a cucù di FURTWANGEN.

Si riparte alla volta di TRIBERG, tipico e pittoresco borgo famosa per le cascate naturali tra le più alte della Germania e per gli affascinanti negozi specializzati nella fabbricazione e vendita degli orologi a cucù, indiscusso simbolo della Foresta Nera, di pregevole fattura e dal valore economico decisamente elevato!

Poco distante da Triberg, precisamente a Schonach, ci troviamo di fronte al Cucù più grande del mondo, una vera e propria casa, in cui si può entrare per vedere il meccanismo completamente artigianale costruito in legno. E visto che tutto in questo orologio è grande, l'uccello che esce fuori allo scoccare dell'ora è più o meno della dimensione di una cicogna (non molto bello l'uccello, ma quando esce impressiona).

Il tour prosegue per raggiungere GUTACH, una della attrazioni imperdibili della Foresta Nera: un museo all’aperto che permette di toccare con mano la storia, la cultura e le tradizioni di questa affascinante zona della Germania. Su una vasta zona sono disposte le cascine smontate da zone circostanti in stato di abbandono dopo la morte dei proprietari, fedelmente riallestite e ristrutturate qui a partire dal 1960-70.

Si tratta di fattorie arredate internamente, mulini, segherie e fienili che illustrano la vita e i lavori dei contadini a partire dal Seicento.

Ultima tappa della giornata è SCHILTACH, una piccola e idilliaca località nel cuore della Foresta Nera, circondata da due fiumi ed immersa in un paesaggio fiabesco, famosa per i conciatori di pelle. É un luogo tranquillo e affascinante. Un dedalo di vicoli in salita conducono alla Marktplatz con il Municipio mentre sulle strade si affacciano le caratteristiche case a graticcio che creano un’immagine d’altri tempi e appaiono come qualcosa uscito da una fiaba.

Dopo quest’ultima visita si rientra in Albergo per la cena e il pernottamento.

Sabato 7 Settembre  ESCURSIONE NELLA FORESTA NERA SETTENTRIONALE

Prima colazione in Hotel. Incontro con la guida e intera giornata alla scoperta della Foresta Nera più settentrionale. Pranzo previsto in Ristorante.

Si raggiunge FREUDENSTADT, “la città della gioia”, località climatica e idrotermale su un altipiano a 730 metri sul livello del mare. La passeggiata nel centro storico inizia dalla magnifica Marktplatz, la piazza del mercato porticata più grande della Germania. Sotto i portici ben curati le vetrine di oltre 300 negozi invitano allo shopping. Inoltre giardini decorati con aiuole, vialetti e 50 fontane. In un angolo della piazza è posta l’Evangelische Stadtkirche, curiosa chiesa risalente al 1608 caratterizzata all’interno dalla sua forma a squadra e due navate perpendicolari.

Si prosegue percorrendo un tratto di strada panoramica, tra fitte foreste di pini, di prati, di valli e di verdi montagne. Grazie a punti belvedere dotati di comodi parcheggi si potrà sostare per ammirare e fotografare i panorami veramente mozzafiato di questa foresta.

Si raggiungerà BADEN-BADEN, la città del relax e delle terme immerse nella natura, la meta più rilassante del viaggio. Sin dai tempi degli antichi romani, quest'area è nota per le sue meravigliose terme naturali. Regina dei centri termali della Germania, offre ai visitatori ambienti e atmosfere uniche: splendide ville, parchi, giardini, eleganti viali alberati, hotels, belle architetture tipiche del periodo Belle Epoque, strade ricche di boutiques di lusso per uno shopping di alto livello. Il Casinò Spielbank è il più prestigioso della Germania, famoso da ben più di 200 anni con interni degni di un palazzo reale. Si potranno bere le acque termali passeggiando sotto i portici stupendamente affrescati della Trinkhalle (la sala delle acque) oppure dissetarsi dalla fontana, le cui acque sorgive sono ritenute ricche di principi curativi.

Sulla via del ritorno verso l’Albergo, lungo la strada dei vini, è prevista la sosta a GEGENBACH, una piccola città di circa 11.000 abitanti. Per la sua bellezza fu scelta da Tim Burton per girare alcune scene del film “La fabbrica di cioccolato”, esattamente era la città del goloso Augustus Gloop. Racchiusa all’interno delle antica mura è una città romantica, con le sue stradine, le case con le travi a traliccio, i suoi colori e la dedizione degli abitanti nel curarne i dettagli. Tutto il centro storico è in perfette condizioni, case con facciate impeccabili e con le grate tipiche di legno in perfette condizioni, piante colorate su balconi, pulizia assoluta parchi curatissimi e una serenità introvabile altrove.

Qui termina l’itinerario della giornata e si rientra in Albergo. Cena e pernottamento.

Domenica 8 Settembre LE CASCATE DEL RENO – SCIAFFUSA – STEIN AM RHEIN e rientro in Valtellina

Prima colazione in Hotel. Rilascio delle camere e sistemazione in pullman.

Partenza verso il territorio svizzero per arrivare, subito dopo il confine, nel Cantone di Sciaffusa.

Sosta fotografica alle celeberrime CASCATE DEL RENO, uno dei luoghi più preziosi della Svizzera, impetuose, mozzafiato, forza allo stato puro. Questo imperdibile dono della natura vanta il primato di cascata più estesa d’Europa. Il Reno affronta un balzo di 23 metri tra speroni rocciosi. I numeri sono impressionanti: larghe 15 metri, hanno un’altezza di 23 metri e una capacità d’acqua che si aggira sui 250,000 litri al secondo durante l’inverno. Con la loro spettacolare magnificenza e la roboante potenza delle acque incanteranno i visitatori. Tra gradinate e sentieri, scale e passerelle, si arriva quasi a toccare l’acqua.

Di seguito, passeggiata fino al centro di SCIAFFUSA dove è previsto il pranzo in Ristorante.

Seguirà del tempo libero per una passeggiata col naso all’insù, tra case a graticcio, stemmi colorati e piccole piazze nel centro storico di Sciaffusa, considerata una delle città più pittoresche della Confederazione Svizzera, in posizione idilliaca tra la Foresta Nera e il Lago di Costanza. Chiuso al traffico, è perfettamente conservato ed è famoso per le facciate degli edifici riccamente decorati con dipinti e per le bellissime finestre a bovindi. Queste finestre che sporgono dalle case con le belle vetrate, un vero status symbol con cui i ricchi borghesi ostentavano la loro ricchezza. La città ne conserva ben 170.

Proseguimento del viaggio che prevede la sosta a STEIN AM RHEIN, meraviglioso borgo che conserva un centro storico pedonale tra i meglio conservati della Svizzera. Un gioiellino di sorprendente bellezza che sembra uscito da un quadro con le case a graticcio costruite tra il Duecento e il Quattrocento tutte dipinte con affreschi che ricordano le insegne delle vecchi botteghe medievali. Vere opere d’arte che fanno rimanere a bocca aperta offrendo al visitatore atmosfere da fiaba.

Ore 17.00 circa sistemazione in pullman e inizio viaggio di rientro.

Soste al bisogno durante il tragitto e arrivo in Valtellina in tarda serata.

  Il viaggio verrà effettuato con un minimo di 30 persone.
 

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE                                           €  495,00
Supplemento per sistemazione in camera singola, su richiesta            €  80,00

La quota comprende:

Viaggio in pullman Gran Turismo – tre mezze pensioni in Albergo categoria 3 stelle (cena-pernottamento e I^ colazione) in camere doppie con servizi – tassa di soggiorno - tre pranzi in Ristorante – escursioni e visite con guida come da programma – biglietti d’ingresso dove previsti - accompagnatore – assicurazione sanitaria

La quota non comprende

pranzo del primo giorno e cena dell’ultimo giorno -- gli extra personali e tutto quanto non indicato alla voce “la quota comprende”.

 

Come funziona 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.