BOLOGNA

 bologna

BOLOGNA

LA FIERA DI SANTA LUCIA

IL VILLAGGIO DI NATALE FRANCESE  

SABATO 14 DICEMBRE 

Programma di viaggio

Ritrovo nei luoghi e agli orari stabiliti in fase di prenotazione.
Breve sosta in Autostrada prima di raggiungere BOLOGNA. All’arrivo incontro con  la guida e percorso a piedi nelle vie del centro storico, con l’ausilio di radio-cuffie. L’itinerario prevede: Piazza Maggiore con la maestosa Fontana del Nettuno – Palazzo Comunale – Basilica di San Petronio – Palazzo dell’Archiginnasio – mercato Medievale – Torri e Portici…
Alle ore 12.00 circa termina la visita guidata e la giornata prosegue con tempo a disposizione per ripercorrere singolarmente l’itinerario del mattino, alla scoperta delle numerose manifestazioni che la città propone e per il pranzo libero.
La FIERA DI SANTA LUCIA è una tradizione molto antica della città di Bologna, una manifestazione tradizionale che risale ad alcuni secoli fa. Allestita sotto il portico della Chiesa di Santa Maria dei Servi, in Strada Maggiore e a pochi passi dalle due torri, è il luogo-simbolo del Natale bolognese. E’ riconosciuta dalla Sopraintendenza alle Belle Arti di alto valore storico e culturale per la sua ubicazione e la prevalenza di articoli per il presepe e per l’albero.
Fra le bancarelle riccamente decorate vi sono addobbi per l’albero, decorazioni, articoli per il Presepe, dolci e idee-regalo e i sapori dei prodotti tipici enogastronomici bolognesi. 
Il tradizionale mercatino di Natale si svolge in Via Altabella, nei pressi di Piazza Maggiore e della Basilica di San Petronio e consente una full immersion nell’atmosfera natalizia tra luci e colori delle vie del centro storico e sotto i portici.
In Piazza Minghetti è allestito un VILLAGGIO di NATALE FRANCESE con casette addobbate a festa con profumi e sapori tradizionali d’oltralpe e tanti articoli regalo: dalla Provenza e dalla Costa Azzurra arrivano tovaglie, saponi, lavanda ed essenze, da Parigi profumi, accessori moda e tanto altro.
Anche la gastronomia proposta è molto ampia: tantissimi tipi di formaggi, vasto assortimento di vini, biscotti bretoni, cioccolatini di vari tipi e i famosi macarons. Gustose baguettes e croissants caldi saranno sfornati nella “Boulangerie”.
Nel Palazzo Davia Bargellini, fra gli edifici civili nobili di tutta la città, è ospitato il Museo civico d’arte industriale: parte della sua raccolta contiene preziosi esempi del Presepe artistico bolognese.
Anche Bologna, così come Napoli, ha una tradizione presepistica piuttosto antica. I personaggi del presepe bolognese sono modellati o scolpiti in materiali quali terracotta, legno, cartapesta o gesso senza l’ausilio della stoffa per completare gli abiti. Caratteristica del presepe bolognese sono due personaggi originali: la Meraviglia, un personaggio femminile che esprime lo stupore di fronte agli eventi della natività e il suo opposto: il Dormiglione, una statuetta maschile che passa il suo tempo dormendo, senza accorgersi degli Eventi.
A Palazzo Podestà è allestita la FIERA DELL’ANTIQUARIATO con oggetti vintage, modernariato, chincaglieria, quadri e altri oggetti per i regali.
In Via San Giuseppe è proposto l’artigianato artistico con oggetti in cuoio, legno …
Alle ore 17.30 circa ritrovo al pullman e partenza per il rientro in Valtellina. Brevi soste al bisogno e arrivo a destinazione in serata.

  Il viaggio verrà effettuato con un minimo di 30 persone.

 
QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE                EURO 65,00
La quota comprende:

Viaggio in pullman Gran Turismo – visita di Bologna con la guida e l’ausilio di radio cuffie assicurazione - accompagnatore.

La quota non comprende

gli extra personali e tutto quanto non indicato alla voce “la quota comprende”.

 

Come funziona 

PRENOTA O RICHIEDI INFORMAZIONI CLICCANDO QUI